Archivio Messaggi 1999

Madre

del Lungo Cammino

In ossequio ai decreti di Papa Urbano VIII, ai decreti della Sacra Congregazione dei Riti, e al Catechismo della Chiesa cattolica - 67, si dichiara che a quanto viene espresso nel seguente portale web non va data fede se non quella che meritano attendibili testimonianze e che non si  intende in alcun modo prevenire il giudizio della Chiesa, alla quale ci si sottomette con devozione.

W. = Wilma

M. = Maria



Lunedì 8 febbraio 1999 - ore 14,30



M.     Figli miei, Io sono qua con voi, pregate figli miei.


  Voi non mi credete, ma qua con voi c’è la vostra Madre Celeste.


  Figli miei, il costato di mio Figlio sanguina, sangue e lacrime.


  E’ stanco figli miei, poco tempo avete ancora, convertitevi e pregate.


  Figli miei, Io vi saluto e vi ringrazio.


W.     Salve o Madre Celeste.






Domenica 21 marzo 1999 - ore 15,30



W.     Salutiamo la nostra Madre con il nostro gesto di penitenza.


M.    Figli miei, la vostra Madre Celeste è qua con voi; vi ringrazio figli miei del vostro incontro, delle vostre preghiere.


  Figli miei, Io non so dirvi quanto vi amo, ogni giorno vi chiamo e vi invito a pregare per il bene di tutta l’umanità.


  Pregate figli miei il Dio che mi manda sulla terra che vi illumini, che vi renda responsabili dei suoi insegnamenti.


  Figli miei, aumentate la vostra fede, aumentate le vostre preghiere. Cercate Dio, figli miei, comunicate con lui, aprite i

  vostri cuori, chiedete perdono delle vostre colpe, dei vostri peccati ed incamminatevi nella strada della liberazione, della

  gioia.


  Andate in Chiesa figli miei, portate i vostri bimbi alla Santa Messa, insegnate loro i comandamenti, leggete loro la

  Bibbia, regalate loro un rosario, insegnate loro a pregare.


W.     La Madonna ha un lungo vestito bianco, con fascia azzurra in cintura. Il suo capo è coperto da un velo

  bianco, le sue spalle da un grande manto azzurro. Nella mano destra tiene un rosario luminoso, la sinistra

  appoggiata sul cuore.


M.    Pregate figli miei per gli ammalati.


  Pregate figli miei per i bisognosi.


  Pregate figli miei per i non vedenti.


  Pregate figli miei per i non credenti.


  Pregate figli miei per il Papa.


  Pregate figli miei per le vostre autorità.


  Il nostro prossimo incontro, figli miei, sarà il 9 maggio alle 15,30.


  Pregate figli miei perché i vostri giorni non vengano oscurati, anche con fatti gravi.


  Ora figli miei, Io vi saluto, vi ringrazio e, in nome Mio e di Dio, vi benedico.


W.     Salve o Madre Celeste.


  Madre del Lungo Cammino prega per noi.






Venerdì 6 maggio 1999



W.     Salve o Madre Celeste.


M.    Figli miei, una sera di maggio di un anno fa vi ho incontrato.


  Com’è stato bello, figli miei, rivedervi e adorarvi.


  Figli miei, nello stesso giorno e nella stessa ora ci siamo rincontrati. Io, figli miei, sono molto commossa.


  Pregate figli miei, il tempo ce l’avete e ce la farete.


  Ora figli miei, Io vi lascio, vi saluto e vi ringrazio e, in nome del Padre, del Figlio, vi benedico.


W.     Salve o Madre Celeste.






Domenica 9 maggio 1999 - ore 15,30



W.     Salve o Madre Celeste.


M.     Figli miei, la vostra Madre Celeste è qua con voi. Vi ringrazio figli miei del vostro incontro, delle vostre preghiere.


  Figli miei, Io ho scelto questo lembo di terra perché diventi luogo di preghiera e di innumerevoli grazie.


  Figli miei, Io vi invito a diffondere ovunque la mia venuta.


  Il mondo sta andando in rovina figli miei; solo con la preghiera, il sacrificio, la penitenza, si salverà.


  Figli miei, accettate la vostra croce, ascoltate la mia voce, aprite i vostri cuori ai miei desideri e, chi pregherà e verserà

  lacrime di pentimento, protezione avrà.


W.     La Madonna è vestita di bianco, con fascia azzurra in cintura, velo bianco, manto azzurro. Il suo capo è

  chinato verso di noi. E’ a braccia aperte; è scalza. Alle sue spalle vigila un grande angelo. La sua immagine

  è coronata da rose bianche e gialle.


M.    Figli miei, il nostro prossimo incontro sarà domenica 11 luglio alle 16,30.


  Figli miei, se in Me credete, se Mi volete, le Mie apparizioni godrete e, nel tempo che avete, pregate figli miei, che ce la

  farete.


  Pregate per la pace.


  Pregate, pregate instancabilmente, pregate.


  Ora figli miei, Io vi saluto, vi ringrazio e, in nome Mio e di Dio, vi benedico.


W.     Salve o Madre Celeste.






Giugno 1999



M.    Nel nome del Padre, quel Padre che ha sofferto, del Figlio, che è stato messo in croce, dello Spirito Santo, custode della

  nostra Madre Celeste. Amen.






Domenica 11 luglio 1999 - ore 16,30



W.     Salve o Madre Celeste.


M.    Figli miei Io sono qua con voi, vi ringrazio figli miei delle vostre preghiere, vi ringrazio di essere venuti alla mia

  chiamata.


  Figli miei, Io desidero condurvi nella via del Signore, all’unione di tutto il mondo.


  Miei cari figli, mio figlio Gesù è stanco, è afflitto dalle offese che voi ogni giorno gli date.


  Lui vorrebbe dare corso alla Sua giustizia ma, Io figli miei, intervengo ancora una volta implorando misericordia e

  chiedo a voi, figli miei, preghiera, penitenza, pentimento delle vostre colpe, dei vostri peccati e, chi crederà e mi onorerà,

  la mia protezione avrà.


W.     La Madonna è vestita di bianco, con manto bianco, velo bianco. Infilato nel braccio destro tiene il rosario.

  E’ a mani giunte. E’ scalza. Il suo volto è coronato da dodici stelle luminose.


M.     Figli miei, il nostro prossimo incontro sarà domenica 19 settembre alle 16,00.


  Pregate figli miei, pregate perché il Signore possa fare di ognuno di voi un grande fiore per il Paradiso.


  Ora figli miei, Io vi saluto, vi ringrazio; il mio amore materno vi abbraccia tutti e su di voi scenda la particolare

  benedizione.


W.     Salve o Madre Celeste.






Venerdì 6 agosto 1999 - ore 21,00



W.     Abbiamo la presenza della Madonna.


  E’ vestita con veste luminosa, manto luminoso. E’ a braccia aperte. Dalle sue mani spuntano dei raggi

  luminosi che inquadrano quest’area. Lei mi dice che questi raggi segnano i punti luminosi dove ci saranno

  grazie.


[Alcuni dei presenti fissava i “punti di grazia” deponendo un sasso nel posto indicato da Wilma.]


W.     Salutiamo la nostra Madre Celeste; ce la sentiamo dentro, nel profondo del cuore.






Venerdì 10 settembre 1999 - ore 21,00



W.     Abbiamo la presenza della Madonna.

  Salutiamo con il nostro gesto di penitenza.


M.     Figli miei, miei adorati figli, come sono contenta di vedervi qui raccolti in preghiera.

  Pregate figli miei per la Chiesa.

  Pregate figli miei per il clero.

  Pregate figli miei per il Papa.

  Pregate figli miei per quelli che non credono.

  Figli miei, le mie apparizioni non sono né inventate, né ridicole.

  Pregate figli miei per voi stessi.

  Pregate per quelli che non credono.


W.     Salve o Regina.






Domenica 19 settembre 1999 - ore 16,00



W.     Abbiamo la presenza della Madonna; la salutiamo col nostro gesto di penitenza.

  Salve o Madre Celeste.


M.     Figli miei Io sono qua con voi, vi ringrazio figli miei di essere venuti alla mia chiamata.


  Figli miei, per mio desiderio e di mio figlio Gesù, quanti messaggi vi ho dato: in pochi mi avete ascoltato.


  Negli anni, miei cari figli, quante grazie vi ho fatto, quanti castighi vi ho risparmiato, ma Io continuerò sempre.


  Coraggio figli miei. Io desidero che questo luogo diventi faro di luce, di preghiera, di penitenza.


  Lo so figli miei, da anni le forze demoniache stanno dominando: quanti omicidi, quanti suicidi, violenze ai bambini,

  gioco di denaro sporco; la televisione.


  Ma Io, figli miei, voglio portare la luce anche nei cuori oscurati dalle tenebre, in quelli che non credono nel Signore e lo

  offendono.


  Non rendetevi fragili figli miei. Pregate, c’è urgenza di preghiera.


W.     La Madonna è vestita di bianco, con manto azzurro, velo bianco. E’ a braccia aperte. E’ scalza. E’

  accompagnata sa sette piccoli angeli e armoniosi suoni.


M.    Miei cari figli, il nostro prossimo incontro sarà mercoledì 8 dicembre alle ore 14,30.


  Figli miei, non abbandonate questo cammino, non abbandonate la vostra Madre Celeste perché verrà un giorno,

  sì, che gioiosi vi ritroverete avvolti in un grande manto di luce.


  Ora figli miei, Io vi saluto, vi ringrazio e, in nome Mio e di Dio, scenda su di voi, sui vostri oggetti, nelle vostre famiglie,

  la particolare benedizione.


W.     Salve o Madre Celeste.


Segue l’invocazione allo Spirito Santo: “O Spirito Santo, Spirito di Luce. O Spirito Santo vieni. O Spirito Santo, Spirito di Luce discendi su di noi e con noi rimani sempre”.





 

Venerdì 8 ottobre 1999 - ore 20,40



W.     Abbiamo la presenza della Madonna.

  La salutiamo col nostro gesto di penitenza.


M.    Figli, Io sono qua con voi, scusatemi.


  Io vorrei che le vostre preghiere, il vostro rosario, fosse dedicato a tutti coloro che non credono in Me.


  Pregate figli miei perché aumenti la fede. Fate i vostri rosari.


  Io vi amo tutti, so tutto di voi, pregate per le mie e le vostre sofferenze.


W.     Madre del Cielo, io non ti aspettavo.


M.     Rendete pubbliche le mie apparizioni, ho bisogno di voi.


W.     “Salve Regina” (preghiera)

  Salve o Madre Celeste.






Venerdì 22 ottobre 1999 - ore 21,00



M.    Figli miei, prendetevi per mano e recitate insieme a me:

  Madre, noi che in Te crediamo, noi che Ti amiamo,

  il nostro cuore a Te doniamo. Amen.


W.    “Salve o Regina” (preghiera).

  Salve o Madre Celeste.

  Madre del Lungo Cammino sta a noi sempre vicino.


M.    In nome Mio e di Dio, scenda su di voi la nostra particolare benedizione.






Mercoledì 8 dicembre 1999 - ore 14,30



W.     Salve o Madre Celeste.


M.    Figli miei la vostra Madre Celeste, la Madre di Tutti, è qui.


  Vi ringrazio figli miei di essere presenti alla mia chiamata.


  Ringrazio tutti coloro che con cuore generoso e lavorando hanno dato inizio ai miei desideri.


  Questo posto sarà sempre luogo di preghiera, di amore, ed Io, figli miei, interverrò sempre ad ogni vostro bisogno.


  Amatevi tutti figli miei con sincero amore; amate il Signore e questa Sua Madre.


  Oh figli miei, quanto mio figlio Gesù desidera che si adempiano i suoi insegnamenti.


  Miei cari figli, siete alle soglie del Santo Natale, siete alla fine del millennio: quanto tempo, quanti anni e, negli anni,

  quanta ricchezza. Non rinunciate più, non rimandate più, perché altrimenti la vostra anima traboccherà di povertà.


  Oggi non voglio essere descritta. Ricordatemi come piace a voi.


  Miei cari figli, il nostro prossimo incontro sarà (tempi lunghi miei cari figli) il 26 marzo alle ore 15,00.


  Miei adorati figli, vi ripeto ancora una volta, Io ho scelto questo posto, Io ho scelto questa mia figlia.


  A te mia cara, so, Io so, ti aspetteranno giorni tristi, di grande sofferenza ma, non sarai da sola a soffrire: assieme a te ci

  sarà il Padre, il Figlio e la tua Celeste Madre.


  Ora figli miei Io vi saluto, vi ringrazio e, in nome Mio e di Dio, scenda su di voi, sui vostri oggetti, nelle vostre famiglie,

  la particolare benedizione.


W.     Salve o Madre Celeste.






Mercoledì 22 dicembre 1999 - ore 21,10



W.     Abbiamo la presenza della Madonna.

  La salutiamo con il nostro gesto di penitenza.


M.    Figli miei, nulla ho da dirvi solo che ringraziarvi.


  Vi faccio gli auguri di un nuovo anno migliore, anno di amore, amore fraterno e sincero.


  Accettate figli miei, ascoltatemi voi preti, spargete i miei messaggi ovunque; sono qui con voi.


  Vi amo tutti, vi ringrazio tutti.


  Ascoltatemi, è la verità.


  Vi saluto, vi ringrazio. Su di voi, nel vostro lavoro, nelle vostre case, scenda la Nostra benedizione.


W.     Salve o Madre Celeste.