Archivio Messaggi 2013

Madre

del Lungo Cammino

In ossequio ai decreti di Papa Urbano VIII, ai decreti della Sacra Congregazione dei Riti, e al Catechismo della Chiesa cattolica - 67, si dichiara che a quanto viene espresso nel seguente portale web non va data fede se non quella che meritano attendibili testimonianze e che non si  intende in alcun modo prevenire il giudizio della Chiesa, alla quale ci si sottomette con devozione.

W. = Wilma

M. = Maria


Domenica 17 Marzo 2013 - ore 15,35



W.     Salve, o Madre Celeste.


M.    Sia lodato Gesù Cristo. [Sempre sia lodato].


  Cari figli, io desidero avere da voi molta più fiducia in me, di continuare il vostro cammino di preghiera, donandovi con

  entusiasmo anche all’opera di conversione.


  Figli cari, non dimenticate i miei messaggi perché essi hanno il compito di ridestare le coscienze, di rinforzare i tiepidi. Io

  non vi abbandonerò e sarò di vostro aiuto verso il Cielo.


  Cari genitori e nonni, insegnate a pregare ai vostri giovani, ai vostri bambini; portateli a conoscere i luoghi di preghiera;

  portateli a conoscere i gruppi mariani, perché, figli cari, dovete cambiare, perché la vostra vita si accorcia, la vostra

  missione è urgente e il tempo di grazia che state vivendo non tornerà.


  Quante volte ho detto a tutti i miei figli: lasciatevi guidare! Ma la preghiera non trova spazio nei vostri cuori agitati.


  Io, figli cari, con i Miei messaggi, con le vostre preghiere, con il vostro aiuto, intendo ricostruire tutto quello che Satana è

  riuscito a distruggere: perciò, figli cari, pregate, pregate, pregate. Offrite le vostre sofferenze in cambio di una felice

  eternità.


  Amatevi, figli cari, perdonate, perdonate tutti come fece Gesù, anche quando lo crocifissero.


  Io vi stringo tutti a me. Ringrazio voi presenti e i non presenti. Grazie di aver risposto alla mia chiamata. La mia

  prossima sarà il 26 maggio, alle 16,00.


  Ora chinate il capo, stringete i vostri oggetti, ogni vostra cosa cara, saranno benedetti: e la benedizione di Dio Padre, di

  Dio Figlio, dello Spirito Santo, accompagnata dalla mia, scenda su tutti voi, sugli anziani, sugli ammalati, sulle giovani

  coppie, sui vostri bambini, sui sacerdoti, sul nuovo Vicario di Cristo e sui vostri Vescovi, e vi accompagni.


  Io, figli cari, sono con voi in ogni istante.


W.     La Madonna è vestita di bianco, con manto azzurro e velo bianco. E’ a mani giunte; tra le dita tiene un

  rosario luminoso. E’ scalza. Sopra la sua testa brilla una corona di dodici stelle luminose. E’ leggermente

  chinata in avanti. Attorno a lei qualche cespuglio di olivo.


Seguono la recita della “Salve, Regina”, ed il canto “Tu sole vivo”.




 


Domenica 26 maggio 2013 - ore 16,00



W.     Salve, o Madre Celeste.


M.     Glorifichiamo la Santissima Trinità: il Padre, il Figlio e lo Spirito Santo.

  Sia lodato Gesù Cristo. [Sempre sia lodato]


  Cari figli, Io sono sempre con voi e prego per voi; voglio accompagnarvi tutti a Mio figlio Gesù. Solo con Lui avrete la

  pace, la gioia nei vostri cuori.


  Accoglietemi come Madre. Liberatevi da ogni senso di colpa e, magari, tratti nell’inganno, ricominciate con Gesù;

  perdonate voi stessi e gli altri.

  Ricominciate con amore con Gesù, promettendo di essere con Lui e per Lui per l’eternità.


  Cari figli, siate Miei messaggeri di verità, siate Miei imitatori, riparatori del tanto male che vi circonda. Siate miti, umili,

  semplici.

  State tutti uniti. Insieme lavorerete per le Mie opere mantenendo la vostra unione con Dio.


  Figli cari, il Mio manto è aperto a tutti. Voglio condurvi tutti vicino al Mio Cuore immacolato.

  Vi amo figli cari; il Mio Cuore trabocca d’amore per ognuno dei miei figli.


  Il Signore Mi ha rivestito della Sua grande Luce. Voglio sottrarvi a Satana e condurvi tutti a Gesù.


  Vi abbraccio, figli cari, e ad uno ad uno vi accarezzo. Grazie di aver risposto alla mia chiamata. La Mia prossima sarà il

  15 agosto, alle ore 17,00.


  Ora sollevate i vostri oggetti, ogni vostra cosa cara, saranno benedetti. Chinate il capo: e la benedizione di Dio Padre, di

  Dio Figlio, dello Spirito Santo, accompagnata dalla Mia, scenda su tutti voi, sulle vostre famiglie, sugli anziani, sugli

  ammalati, sui vostri bambini, sulle donne, che ogni giorno sono vittime di gravi violenze.


W.     La Madonna è vestita di bianco, con manto azzurro e velo bianco. E’ a mani giunte. Tra le dita tiene un

  rosario. Sopra la Sua testa brilla una corona di dodici stelle luminose. E’ scalza. I suoi piedi nudi appoggiano

  su un grande tappeto di petali colorati. Attorno a Lei svolazzano tre colombine bianche.


Seguono i canti “Noi vogliam Dio” e “Madonna nera”.




 


Domenica 15 agosto 2013 - ore 17,00



W.     Salve, o Madre Celeste.


M.     Sia lodato Gesù Cristo. [Sempre sia lodato]


  Cari figli, vivete con gioia i miei richiami, io li consegno a voi perché siano vissuti e poi donati a tutti. Io vengo perché

  voglio portare tutti alla conversione; ditelo anche ai vostri amici che Maria chiama.


  Lo so che molti sono ciechi, sordi, ma parlate voi. Figli cari siate presenti anche per gli assenti.


  Io vi ho chiamati e chiamo perché voglio farvi conoscere ed amare Gesù.


  Chi mi seguirà in questo lungo cammino io li condurrò tutti vicino al mio Cuore e saranno contorniati da angeli per non

  sentirsi soli. Satana non si avvicinerà a voi perché con Maria innalzate il nome di Gesù.


  Figli cari, siate consapevoli, responsabili della mia chiamata. Io, con il vostro sì, con il vostro credo, vi condurrò tutti a

  Gesù.


  Pregate figli cari, pregate, pregate. Siate semplici, umili, sinceri, perché chi mentirà non si salverà ma chi avrà un cuore

  puro.


  Vi amo figli cari, voglio che il vostro cuore sia pieno di amore e di carità.


  Vi abbraccio, vi stringo a me e vi consolo. Grazie di aver risposto alla mia chiamata. La mia prossima sarà il 27 ottobre,

  alle 15,30.


  Ora appoggiate i vostri oggetti, ogni vostra cosa cara, saranno benedetti.

  E la benedizione di Dio Padre, di Dio Figlio, dello Spirito Santo, accompagnata dalla mia, scenda su tutti voi, nelle vostre

  famiglie, nelle vostre casa, sugli ammalati, sugli anziani, sui tribolati, sui sacerdoti, sui vostri oggetti, sui vostri bambini,

  sulle giovani mamme.       


W.     La Madonna è vestita di sole. I suoi piedi nudi appoggiano su una nuvola dorata. E’ a mani giunte. Sopra

  la sua testa brilla una corona di dodici stelle luminose. Seduti per terra, una schiera di piccoli angeli bambini

  vestiti di bianco. Sono rivolti tutti con la testa in su, abbagliati dallo splendore dalla bellezza di Maria.


Seguono la recita di tre “Padre nostro”, della preghiera: “Madre, noi che in Te crediamo, noi che Ti amiamo, il nostro

cuore a Te doniamo ora e sempre. Amen”, e del canto “Madonna nera”.


 




Domenica 27 ottobre 2013 - ore 15,30



W.     Salve, o Madre Celeste.


M.    Sia lodato Gesù Cristo. [Sempre sia lodato]


  Cari figli, pregate, pregate, ho bisogno della vostra unità per poter operare nel mondo.


  Io, figli cari, sono con voi ogni volta che con fede e amore mi cercate.

  Invocate l’aiuto della vostra Mamma celeste, deponete sul mio cuore le vostre suppliche, per voi, per i vostri fratelli

  sofferenti per malattie fisiche e morali, nulla vi sarà negato se la vostra fede sarà grande.


  Per tutti ho scelto questo luogo, dove ho posato i miei piedi, il mio sguardo, benedetto dalla mia continua presenza.


  Siate semplici, veri come Gesù.


  Accogliete con dolcezza ogni creatura, sapendo umilmente tacere quando occorre.


  Giovani cari, fuggite dalle brutte compagnie, dal chiasso dove, nel frastuono della vita terrena, mai troverete il vostro

  Dio, e se per voi questo è patire, sarà quello che vi purifica e vi salva.


  Cari figli, state uniti, lavorate tutti insieme, chiudete gli occhi alle dicerie, tenetevi stretti a Gesù.


  Vi abbraccio figli cari e vi consolo. Grazie di aver risposto alla mia chiamata. La Mia prossima sarà il 25 dicembre alle ore 

  15,30.


  Ora chinate il capo, appoggiate ogni vostra cosa cara, ogni vostro oggetto, saranno benedetti. E la benedizione di Dio

  Padre, di Dio Figlio, dello Spirito Santo, accompagnata dalla Mia, scenda su tutti voi, sui vostri oggetti, sugli ammalati,

  sugli anziani, sui giovani, sui vostri bambini, sulle vostre famiglie, e vi accompagni sempre.

  Prendetevi per mano.


W.     La Madonna è vestita di bianco, con manto azzurro e velo bianco. E’ a mani giunte. Tra le dita tiene un

  rosario luminoso. Sopra la Sua testa brilla una corona di dodici stelle luminose. E’ scalza, sopra i suoi piedi

  appoggiano tre colombine bianche. E’ contornata da fiori: margherite bianche e gialle.

  Ti saluto o Madre santa.


Seguono: la recita della preghiera “Madre, noi che in te crediamo, noi che ti amiamo, il nostro cuore a te doniamo, ora e sempre. Amen”; la recita dell’invocazione “O Madia, insegnami ed aiutami ad amare ogni giorno sempre di più il tuo Gesù”, ed il canto “E’ l’ora che pia”.


 




Domenica 08 dicembre 2013 - ore 19,38



W.     Salve, o Madre Celeste.


M.    Sia lodato Gesù Cristo. [Sempre sia lodato]


  Cari figli, io sono l’Immacolata, la madre di Gesù.


  Figlia cari, comunicate con tutti il vostro cammino perché molte altre strade sono pericolose: bruciano le schiere dei miei

  consacrati.


  Io vincerò il mondo prodotto dalla superbia e dal grave ateismo che vi circonda.


  Beati voi che avete accolto il mio richiamo alla conversione, donandovi anche al mio Cuore immacolato.


  Figli cari, se voi camminerete con me sarà eterna la beatitudine di questo giorno.


  Vi saluto figli cari e vi benedico: voi, le vostre famiglie, i vostri cari, gli malati, gli anziani, i bambini, i carcerati, e i vostri

  comandanti.


  La pace del Signore e l’amore di Maria vi accompagni e vi segua sempre.


  Sia lodato Gesù Cristo. [Sempre sia lodato]


Segue il canto “Immacolata Vergine bella”.   


 




Mercoledì 25 dicembre 2013 - ore 15,30



W.     Salve, o Madre celeste.


M.     Benediciamo il Signore.


  Cari figli, in questo giorno di grazia, con il mio piccolo Gesù sulle braccia, vi invito a permettere che Gesù nasca nei

  vostri cuori. Accoglietelo con gioia, io ve l’ho portato e voi presentatelo a tutti gli uomini lontani da Lui.


  Figli cari, seguendo la mia via avete incontrato Gesù, il meraviglioso mistero del suo amore, perché sua è la mia via.


  Siate missionari miei, operatori di verità, e sarà per mezzo di voi che diventerà certezza la speranza di questo giorno.


  Adorate figli, non dimenticate la preghiera, non trascurate la mia scuola: dimorerò su quei figli che mi ascoltano e mi

  seguono.


  Oh! Non dimenticate che solo con Gesù, con il suo amore, avrete la luce senza tramonti.


  Vi stringo tutti al mio Gesù.


  Vi ringrazio. Grazie di aver risposto alla mia chiamata. La mia prossima sarà il 16 marzo alle ore 15,30.


  Ora,… lo so che c’è bagnato, lo so che piove, ma mettetevi in ginocchio, vi do la mia benedizione con il mio bambino in

  braccio. Benedico tutti voi, benedico le vostre famiglie, i vostri oggetti, benedico tutti quelli che vi stanno a cuore.


W.     Caro bambino Gesù, tu sei nato, sei vissuto, sei morto, sei risorto, con la tua bontà e con il tuo grande amore aiutami,

  aiutaci, a non peccare più. Lavami, lavaci, facci diventare più bianchi della neve.

  Ecco la benedizione. [Wilma: Maria, in silenzio, traccia il segno della croce col Bambino tra le mani]


M.    Padre nostro (tre volte).


W.     La Madonna è vestita di bianco, con manto azzurro e velo bianco. Sopra la sua testa un’aureola luminosa.

  Sulle sue braccia tese, il piccolo Gesù, coperto con una vestina bianca; sopra la sua testa un’aureola luminosa.

  La sua manina sinistra appoggia sul braccio della sua Mamma.

  Attorno alla Madonna c’è un cielo grigio, un po’ sfumato di azzurro scuro ma, ecco, attorno a lei piante piccole

  e grandi, ma spoglie, solo rami.


  Madre, noi che in te crediamo, noi che ti amiamo, il nostro cuore a te doniamo, ora e sempre. Amen.


  Madre mia, insegnami ed aiutami ad amare ogni giorno sempre di più il tuo Gesù.


  Salve , o Madre celeste.


Segue il canto “Tu scendi dalle stelle”.