Archivio Messaggi 2019

Madre

del Lungo Cammino

In ossequio ai decreti di Papa Urbano VIII, ai decreti della Sacra Congregazione dei Riti, e al Catechismo della Chiesa cattolica - 67, si dichiara che a quanto viene espresso nel seguente portale web non va data fede se non quella che meritano attendibili testimonianze e che non si  intende in alcun modo prevenire il giudizio della Chiesa, alla quale ci si sottomette con devozione.

W. = Wilma

M. = Maria



Messaggio del 17 Marzo 2019 - ore 15,30




W.    Segno della croce.

Salve Regina…

Salve, o Madre celeste.


M.    Sia lodato Gesù Cristo [Sempre sia lodato].


Cari figli, il diavolo sta profanando l’amore, seminando zizzania, uccidendo a morte il mondo.


Rinnovate le vostre promesse, la vostra costante preghiera, insieme, forse, potremmo salvare il mondo.


Io veglio su di voi, liberandovi da ogni pericolo.


Amate il vostro luogo, conservate gelosamente quello che vi ho donato: l’acqua, i punti di grazia, la mia costante presenza. Siatene

degni.


In questo tempo di quaresima vi chiedo conversione, confessione, santa comunione, digiuno e astinenza.


Pregate, pregate! Pregate! Pregate!


Figli cari, perseverate nella vittoria, perché il tempo del pericolo è arrivato.


Io vi abbraccio, vi stringo tutti a me e vi bacio.

Grazie di aver risposto alla mia chiamata.


 La mia prossima sarà il 26 maggio, alle ore 16,00. 26 maggio.


Ora appoggiate i vostro oggetti, ogni cosa vostra cara; chinatevi per la benedizione: e la benedizione di Dio Padre, di Dio Figlio,

dello Spirito Santo scenda su tutti voi, nelle vostre case, nelle vostre famiglie e sul mondo intero.


 (tre Padre nostro). 


W.    La Madonna è vestita di bianco, con manto azzurro, velo bianco. E’ a mani giunte. Tra le dita tiene un rosario

luminoso. Sopra la sua testa brilla una corona di 12 stelle luminose. E’ scalza. I suoi piedi nudi appoggiano

su una pietra bianca. Davanti a lei, attorno a lei, ci sono piante di foglia verde, tipo olivo, magnolia, acero, e

altri non li conosco. Ma, un particolare che mi dà da pensare: tutte sono di piccolo fusto, fusti abbastanza

piccoli, ma sono piegati tutti a metà.

 

Segue la recita di tre Padre nostro ed il canto finale “E’ l’ora che pia



 



Messaggio del 26 Maggio 2019 - ore 16:00




W.     Segno della croce.

 Salve Regina…

 Salve, o Madre celeste.


M.     Gloria a Dio e pace a voi.

         

          Cari figli, poco in questo tempo è stato fatto per ostacolare Satana.

         

          Lui sta lavorando senza sosta, distruggendo tutto, perché ha trovato un mondo alleato a lui.

         

          Rifugiatevi tutti, tutti, tutti nel mio cuore.

         

          Pregate e vegliate, invocate la misericordia di Dio. Dio è gioia e vi darà la forza che viene da Lui. Rimanete sempre con 

          Dio.

         

          Io non posso e non potrò fare nulla senza la fede e l’amore dei miei figli.

          Non alleatevi a nessuna proposta, a nessun’altra iniziativa, non vagate di qua, di là: tutto potrebbe essere molto

          pericoloso, e ricordatevi, figli cari, che la vostra vita non è vita senza Dio.

         

          Dio vi ama, Dio vi cerca, Dio vi accompagna, Dio vi salva, Dio vi chiama e vi assisterà nel vostro lungo cammino e pace

          sia su tutti voi.

          Grazie di aver risposto alla mia chiamata, la mia prossima sarà il 15 agosto, alle ore 17,00.

         

          Io vi stringo tutti a me e vi bacio.

          Ora chinatevi, posate i vostri oggetti, ogni vostra cosa cara, posate il vostro cuore vicino al mio. E la benedizione di Dio Padre, di

          Dio Figlio, dello Spirito Santo, accompagnata dalla mia, scenda su tutti voi e vi accompagni.

 

 (tre Padre nostro). 


W.    La Madonna è vestita di bianco, con manto azzurro, velo bianco; è a mani giunte, tra le dita tiene un rosario luminoso;

         sopra la sua testa brilla una corona di 12 stelle luminose; è scalza; davanti a lei tanti, tanti angioletti vestiti di bianco.

 

Canto finale “Noi vogliam Dio”, accompagnato a tre segni di croce.






Messaggio del 15 Agosto 2019 - ore 17:00




W.     Segno della croce.

 Salve Regina…

 Salve, o Madre celeste.


M.     Nel nome del Padre, quel Padre che ha sofferto, del Figlio, che è stato messo in croce, dello Spirito Santo, custode della nostra

          Madre celeste. Amen.


          Cari figli, ora e sempre ringraziate la Santissima Trinità, esultate insieme il vostro amore per Gesù.


          Io continuerò a riflettere la mia luce su tutto il popolo di Dio e voi specchiatevi in me trasformando la vostra vita per Gesù, se volete

          arrivare alla santità.


          In questo luogo sacro accolgo le vostre preghiere, le vostre suppliche, le vostre sofferenze, le vostre gioie, le vostre paure, e le porto

          tutte con me.


          Voi non abbandonate questo mio luogo. Promettetemi, figli cari, che voi mi sarete sempre vicini, anche con la recita del santo

          Rosario ma tutto questo non basta: ci vogliono opere di carità, di amore, di giustizia, di perdono, di sacrificio, se volete arrivare con

          me nel luogo più felice. Tutto quello che vi circonda conta poco, conta niente, è l’amore che conta, la disponibilità e il sacrificio di

          ognuno di voi.


          So’ che in tante famiglie soffrono: soffrono economicamente, soffrono moralmente, ma ricordatevi che io vi sono vicina. Non pensate

          mai, ma non pensatelo mai, che Gesù e Maria vi possano abbandonare.


          Grazie, ma grazie, di aver risposto alla mia chiamata. Io vi abbraccio tutti, tutti, tutti, anche quelli che seminano zizzania e che mi

          vogliono male.

          Grazie di aver risposto alla mia chiamata, la mia prossima sarà il 27 ottobre, alle ore 15,30.


          Ora chinatevi, inginocchiatevi! E la benedizione di Dio Padre, di Dio Figlio, dello Spirito Santo, accompagnata dalla Mia, scenda su

          tutti voi, sulle vostre case, nelle vostre famiglie, sui vostri giovani, sugli ammalati, sugli anziani, e vi accompagni.

 

 (tre Padre nostro). 


W.     La Madonna è vestita di sole. E’ a mani giunte. Tra le dita tiene un rosario luminoso. Sopra la sua testa un’aureola

          luminose. Alla sua destra tre piccole bambine vestite di bianco, alla sinistra tre piccoli bambini vestiti di bianco. Il cielo

          è stellato. La Madonna è sospesa in aria, davanti a lei c’è terra dove, da questa, ogni tanto schizzano lingue di fuoco.

 

Segue il canto finale “Madonna Nera”, accompagnato a tre segni di croce.






Messaggio del 08 Settembre 2019 - ore 19:53




W.     Segno della croce.

          Ti saluto Mamma del Cielo.


M.     Gloria a Dio e pace a voi.


          Cari figli, quante volte vi ho detto perdonate, siate umili, state uniti.


          Io vi amo, vi amo tutti, tutti, tutti nella stessa misura.


          Quando io vi dico c’è tanto, tanto, ma tanto bisogno di preghiera non lo dico solo per me ma per unirvi a me,

          aumentando la vostra fede.


          Ora figli cari, io vi devo anche ringraziare per quello che fate per me, per l’amore che donate a me ma, ricordatevi figli cari,

          perdonate; e che il vostro perdono venga dal profondo del vostro cuore.


          Io vi abbraccio, sono sempre con voi, unita a voi e prego anche per voi.


          Ora vi do la benedizione, chinatevi o inginocchiatevi: e la benedizione di Dio Padre, di Dio Figlio, dello Spirito Santo scenda su tutti

          voi e sul mondo intero.


          Grazie figlia cari, vi ringrazio di cuore.


          Ricordatevi che vi amo tanto.

 

 (Ave Maria – suonata). 


W.     Mamma Tu mi prendi sempre alla sprovvista. Io mi agito, tremo, mi viene da piangere. Lo so, lo so che tu ci ami tanto

          ma vorrei essere un po’ preparata al Tuo richiamo. Scusami se mi permetto pubblicamente di fare questa osservazione

          ma credimi, che il mio cuore è gioioso e nello stesso tempo anche piange per questo mondo che ci circonda e che solo il

          pianto, la preghiera, ci può dare la forza di andare avanti.

          Grazie Mamma del cielo.

          Mamma, Tu sei, tutto sai, aiutaci.

          Grazie o Maria.


M.     Finite la vostra preghiera.



[Prosegue la recita del Santo Rosario]






Messaggio del 10 Ottobre 2019 - ore 15:30




W.     Segno della croce. 

          Salve Regina…

          Salve, o Madre celeste.


M.     Gloria a Dio e pace a voi.


          Cari figli, amatevi, amatevi senza fine. Amore e silenzio sia il vostro tesoro.

          Conservate il vostro cuore puro: umiltà, carità, perdono.


          Nel vostro silenzio ricordate i superbi perché questi non godranno la Luce.

          Io voglio portarvi con me a godere la Luce, voglio illuminare il candore del vostro cammino.


          Testimonierò per tutti voi quando Gesù si presenterà davanti a voi – perché il vostro tempo è terminato – e vi accompagnerà dal

          Padre; e sarà tutto bello perché avete conservato il vostro tesoro: l’amore per Gesù e Maria.


          Pregate, pregate, pregate figli cari. Io vi amo tutti e voglio portarvi tutti, tutti, tutti con me.


          Vi abbraccio e vi saluto.

          Grazie di aver risposto alla mia chiamata, la mia prossima sarà il 25 dicembre alle ore 15,30.


          Ora chinatevi, o inginocchiatevi, per la benedizione. E la benedizione di Dio Padre, di Dio Figlio, dello Spirito Santo, accompagnata

          dalla Mia, scenda su tutti voi, sugli ammalati, sugli anziani, sulle persone sole, su quelli che non credono in me, e vi accompagni.


 (Recita di tre Padre Nostro). 


W.     La Madonna è tutta vestita di bianco. E’ a mani giunte. Tra le dita tiene un rosario luminoso. Sopra la sua testa brilla

          una corona di dodici stelle luminose. E’ a piedi nudi, appoggia su un prato verde. Davanti a lei, in fila, ci sono sette

          sedie con sopra… penso siano ammalati. Dietro di lei tanta gente, qualcuno in qua, in là, è vestito di bianco. Tutti hanno

          la testa rivolta in su, a guardare Maria. La Madonna, attorno a lei c’è una luce abbagliante ma questa luce illumina tutta

          la gente e anche tutti noi.


          (Seguono tre segni di croce ed il canto “Andrò a vederla un dì).


          Madre, tu sei, tutto sai, aiutaci.


          (Seguono il canto finale “Madonna nera).






Messaggio del 8 Dicembre 2019 - ore 19:15




W.     Salve, o Madre celeste.


M.     Gloria a Dio e pace a voi.

       

          Cari figli, sia giusto e proficuo il vostro lavoro. Con le vostre preghiere, con il vostro aiuto, tutto supererà il grande

          male che ci circonda.

          Questi, figli cari, sono giorni di gioia, di amore, di pace, di perdono, di fratellanza, di uguaglianza, di carità: carità di amore.

          Amate il Signore, cercate il Signore; Gesù, vivo, che è sempre accanto a voi.

          Io, figli cari, non voglio dilungarmi tanto perché dentro di me avevo un dispiacere, qualcosa che mi diceva…

          Stasera, la mia e vostra veggente mi ha supplicato: “Mamma, tu che sei la Mamma di tutti perdonaci ma vieni. Vieni con noi

          stasera, che abbiamo bisogno di te, del tuo sguardo, delle tue parole. Io ho bisogno di vederti, di vedere la tua bellezza,

          la tua tranquillità, il tuo amore che tu esprimi verso di noi”.

          Mi raccomando figli cari, leggete i miei messaggi, meditate i miei consigli, sono consigli di una mamma che vi ama

          tanto. Ora chinatevi [ripetete].

                                                      “Gesù, stendi le tue mani sopra di noi e salvaci. Amen”.

          E la benedizione di Dio Padre, di Dio Figlio, dello Spirito Santo, accompagnata dalla mia, scenda su tutti voi e

          vi accompagni.


          (Recita di tre Padre Nostro seguito dal canto “Immacolata, vergine bella” e da tre segni di croce.)

          

          [Prosegue la recita del Santo Rosario]






Messaggio del 25 Dicembre 2019 - ore 15:30




W.     Segno della croce. 

          Salve Regina…

          Salve, o Madre celeste.


M.     Gloria a Dio, gloria al Padre.

          Cari figli, benedetti siete tutti voi che oggi con gioia avete accolto il mio Bambino Gesù, e il Padre lo dona a tutti

          gli uomini per la pace.

          Gesù sarà nei cuori che sono degni di Lui e che lo hanno accolto con fede.

          Desidero che Gesù sia il vostro tutto, che non si trova nei vostri piacimenti ma nell’offerta delle vostre sofferenze. Offrite le vostre

          sofferenze a Gesù, per Gesù.

          Non disperate figli cari, il vostro tutto anticiperà il trionfo di Gesù nel mondo.

          Vi chiedo in questo tempo e per tutto il tempo della vostra vita: Confessione e Santa Comunione.

          Io vi abbraccio figli cari e vi ringrazio. Grazie di aver risposto alla mia chiamata.

          La mia prossima sarà il 15 marzo alle ore 15,30.

          Ora chinatevi, sollevate i vostri oggetti, ogni vostra cosa cara, saranno benedetti: e la benedizione di Dio Padre, di Dio Figlio, dello

          Spirito Santo, scenda su tutti voi, nelle vostre case, nelle vostre famiglie, sulle giovani coppie, sugli anziani, sugli ammalati.

          Portate il mio augurio di un Santo Natale.


 (Recita di tre Padre Nostro). 


W.     La Madonna è vestita di bianco, con manto azzurro e velo bianco. Sulle sue braccia, leggermente piegate,

          tiene il suo bambino Gesù coperto con una camicina bianca. Sopra la sua testolina un’aureola luminosa,

          sopra la testa della Madonna un’aureola luminosa. Di lato, al fianco della Madonna, lo Spirito Santo. Dietro

          di lei, vestito con una tunica marron, barba bianca, si appoggia su un bastone san Giuseppe. Davanti a lei,

          un po’ in qua un po’ in là, vedo quattro asinelli accompagnati, penso, da pastori. Sparse in qua e in là,

          camminano lentamente, qualche donna abbastanza imbacuccata. Davanti alla Madonna un cavallino bianco,

          che ogni tanto gira su se stesso saltellando.


          (Canto finale “Astro del ciel”, accompagnato da tre segni di croce).