Archivio Messaggi 2020

W. = Wilma

M. = Maria



Messaggio del 15 Marzo 2020 - ore 15:25




W.     Segno della croce. 

          Salve Regina…

          Salve, o Madre celeste.


M.     Gloria a Dio,

          Cari figli se voi mi seguirete e sempre mi amerete vi salverete, ma non mi sarà
          possibile salvare quei figli che non mi conoscono, perché la maggior parte dei miei
          figli di Me non ne vogliono sapere.
          Pregate Figli cari, donate il vostro piccolo tutto a Gesù: per Me lui ha fatto grandi cose, per voi prodigi.
          La luce che ho profuso in voi è per proteggervi, allontanandovi dall’oscurità delle tenebre.
          Leggete e meditate i miei insegnamenti.
          In questo tempo di quaresima vi chiedo digiuno e astinenza, confessione, santa comunione e perdono.
          Cari figli, sia chiara la vostra vita, sia chiara la vostra via, io ve l’ho illuminata e sarò
          sempre nel vostro cammino.
          Vi abbraccio, vi saluto. Ringrazio tutti quelli che in questo momento hanno mantenuto il silenzio.
          La mia prossima chiamata sarà il 31 maggio, alle ore 16,00.
          Chinatevi un po’ per la benedizione: e la benedizione di Dio Padre, di Dio Figlio,
          dello Spirito Santo, accompagnata dalla Mia, scenda su tutti voi, nelle vostre case,
          nelle vostre famiglie, sugli anziani, sugli ammalati sui giovani e su tutti quelli che credono in me.

 (Recita di tre Padre Nostro). 


W.     La Madonna è vestita di bianco con manto azzurro e velo bianco. E’ a mani giunte, tra
          le dita tiene un rosario luminoso. Sopra la sua testa una corona di dodici stelle
          luminose. E’ scalza. Davanti a lei c’è prato; in mezzo a questo parecchi olivi, alcuni
          bassi alcuni più alti. Tra questi, quasi davanti alla Madonna, vedo una figura
          inginocchiata, vestita di bianco, a mani giunte, con la testa un po’ chinata, capelli un
          po’ lunghi, castani.
         

          (Canto finale Noi vogliam Dio).






Messaggio del 31 Maggio 2020 - ore 16:00




W.     Segno della croce. 

          Salve Regina…

          Salve, o Madre celeste.


M.     Sia lodato Gesù Cristo [Sempre sia lodato].

          Cari figli, sia chiaro, sia gioioso, sarà sicuro il vostro cammino se mi accompagnerete sempre con la vostra preghiera.

          Vi amo figli cari, vi amo tutti, e veglio sempre su ognuno di voi, ma vegliate anche voi perché i vostri nemici sono anche i miei

          nemici: fermateli!

          Figli cari, pregate, pregate, pregate. Se voi seguirete la mia luce nulla potrà fare il mio avversario contro di voi.

          Gesù mi ha mandato in questo lembo di terra ed è contento perché ha dei figli e fratelli di grande fede.

          Figli cari, il mio cuore trabocca di gioia quando vi vedo uniti a pregare.

          Vi abbraccio, vi saluto, vi ringrazio.

          La mia prossima chiamata sarà il 15 agosto, alle ore 17,00.

          Ora chinatevi, inginocchiatevi, sollevate i vostri oggetti, ogni vostra cosa cara, saranno benedetti: e la benedizione di Dio Padre,

          di Dio Figlio, dello Spirito Santo, scenda su tutti voi, nelle vostre case, nelle vostre famiglie, sui giovani, sulle giovani coppie,

          sugli ammalati, sugli anziani, sulle persone sole, e su quelli che non credono in me.

 (Recita di tre Padre Nostro). 


W.     La Madonna è vestita di bianco con manto azzurro e velo bianco, fascia azzurra in cintura.

          E’ a mani giunte, tra le dita tiene un rosario luminoso. Sopra la sua testa brilla una corona di dodici stelle

          luminose. E’ scalza. Sui suoi piedi nudi posano tre colombine bianche. Davanti a lei c’è prato. Inginocchiati,

          ma seduti sulle proprie gambe, ci sono tanti bambini vestiti di bianco: alcuni con calle bianche,

          altri con gigli bianchi, ma appoggiati per terra. Attorno a loro cespugli, mi sembrano fiori di pesco, ma con fiori gialli.


          (Seguono i canti E’ giunta l’ora Padre e Madre del Lungo Cammino, accompagnati da tre segni di croce).


          Sia lodato Gesù Cristo [Sempre sia lodato].

          Sia lodato e ringraziato ogni momento [Il Santissimo e Divinissimo Sacramento].






Messaggio del 15 Agosto 2020 - ore 17:00




W.     Segno della croce. 

          Salve Regina…

          Salve, o Madre celeste.


M.     Gloria a Dio.

          Cari figli, sia gradito, gioiosa, la mia presenza con voi.

          Io vengo per insegnarvi, per aiutarvi, per combattere con voi.

          Voi che attendete i tempi della consolazione, pregate, pregate, pregate insistentemente perché tutto sia nuovo, affinché il Regno di

          Dio avvolgerà tutta la terra.

          Io, come Madre e Cooperatrice salvificherò la Chiesa, perché è volontà di Dio.

          Io, figli cari, vi amo tutti e tanto, senza misura.

          Io voglio portarvi a una fede viva, a una vita profondamente cristiana.

          Ora io vi abbraccio, vi saluto, vi ringrazio.

          La mia prossima chiamata sarà il 25 ottobre alle ore 15,30.

          Ora inginocchiatevi, sollevate i vostri oggetti, ogni vostra cosa cara, saranno benedetti. E la benedizione di Dio Padre, di Dio Figlio,

          dello Spirito Santo scenda su tutti voi, nelle vostre case, nelle vostre famiglie, sugli ammalati, sugli anziani, sulle persone sole, su

          quelli che non credono in me.


             [Recita tre Padri Nostro]


W.     La Madonna è vestita di sole. E’ a mani giunte. Tra le dita tiene un rosario luminoso. Sopra la sua testa

          un’aureola luminosa. Appoggiati su terra ci sono cinque forme: su ogni forma c’è scritto sopra, indorato,

          AVE; sotto la M, sempre dorata. Attorno a queste forme gocciolano acqua sporca. Tutte cinque, questo.

          La Madonna è scalza, attorno a lei tanti, ma tanti, angioletti vestiti di sole. Il cielo è azzurro, limpido.


          (Segue il canto "Madonna nera" accompagnato da tre segni di croce).






Messaggio del 08 Settembre 2020 - ore 20:12



            [Durante la recita del Santo Rosario]


W.     Mamma, Mamma, Mamma del Cielo.

          Salve, o Madre celeste.


M.     Pace, pace, pace!

          Figli cari, pregate, pregate, pregate: non saranno vani i vostri sacrifici.

          Il Padre mi ha mandato in questo luogo, a voi caro a Me caro e sacro.

          Leggete, meditate, predicate i miei messaggi. Non dimenticate i vostri incontri settimanali e domenicali.

          Cari figli, voi siete i miei fiori sbocciati, fioriti con me, Maria.

          Vi ringrazio, vi abbraccio.

          Inginocchiatevi o chinatevi per la benedizione: e la benedizione di Dio Padre, di Dio Figlio, dello Spirito Santo scenda su tutti voi e

          vi accompagni.

          Vi ringrazio ancora, figli cari, delle vostre preghiere, delle vostre partecipazioni.

          Vi chiedo perdono: perdonate, perdonate, perdonate, sarete premiati.


             [Recita tre Padri Nostro]


W.     Salve, o Madre celeste.

          Ciao Mamma, ciao Mamma, ciao Mamma.


           [Prosegue la recita del Santo Rosario]







Messaggio del 25 Ottobre 2020 - ore 15:25




W.     Segno della croce. 

          Salve Regina…

          Salve, o Madre celeste.


M.     Gloria a Dio e pace a voi.

          Cari figli, quanto è stata importante la mia chiamata, il vostro sì l’ho comunicato subito al mio Gesù.

          Voi eravate luci spente ed io vi ho riaccesi con la luce divina.

          Divulgate i miei messaggi, meditate i miei insegnamenti.

          Il mondo è impazzito, non trova pace.

          Pregate, pregate, pregate figli cari perché solo Dio vi può dare la pace.

          Amate il Signore, pregate il Signore, lui un giorno vi accoglierà serenamente nel suo Regno.

          Vi abbraccio, vi saluto e vi ringrazio. Grazie di aver risposto alla mia chiamata.

          La mia prossima sarà il 25 dicembre alle ore 15,30.

          Ora chinatevi, o inginocchiatevi, per la benedizione. E la benedizione di Dio Padre, di Dio Figlio, dello Spirito Santo,

          accompagnata dalla Mia, scenda su tutti voi, sugli ammalati, sugli anziani, sulle giovani coppie, sui ragazzi, gli

          adolescenti, sulle persone sole, sulle persone che soffrono moralmente e fisicamente… e su quelli che non credono in me.


             [Recita tre Padri Nostro]


W.     La Madonna è vestita di bianco con manto azzurro e velo bianco. E’ a mani giunte. Tra le dita tiene un rosario

          luminoso. Sopra la sua testa brilla una corona di dodici stelle luminose [Wilma esclama: Oh! Come sei bella!]. E’ scalza,

          i suoi piedi nudi appoggiano su una grande pietra bianca, rotonda: sopra sono incise delle sigle che non riesco a

          decifrare. Davanti a lei cespugli di margherite: una gialla, una bianca, una gialla, una bianca e una gialla. Non in fila:

          spostate in qua e in là. Dietro di queste, piante che stanno essiccando e vedo cadere foglie.


          (Segue il canto "E’ l’ora che pia" seguito dal saluto di Wilma: “Ciao Madre, ti ringrazio di essermi Madre”)







Messaggio del 25 Dicembre 2020 - ore 15:30




W.     Segno della croce. 

          Salve Regina…

          Salve, o Madre celeste.


M.     Gloria a Dio.

          Cari figli, oggi i Cieli narrano la gloria di Dio, la nascita del mio Gesù.

          Gesù porta al mondo il suo regno, la sua giustizia.

          Si fonda nella vostra anima la realtà di Dio.

          Sia grande la vostra umiltà, come questo Evento, e sarete voi a manifestare la gioia di questo giorno:

          la nascita del Salvatore!

          Io figli cari, vi abbraccio e vi stringo al mio Bambino Gesù.

          Vi ringrazio della vostra risposta alla mia chiamata.

          La mia prossima sarà il 7 marzo, spero, alle ore 15,30.

          Ora chinatevi per la benedizione: e la benedizione di Dio Padre, di Dio Figlio, dello Spirito Santo,

          accompagnata dalla Mia, scenda su tutti voi e sul mondo intero.


             [Recita tre Padre Nostro]


W.     La Madonna è vestita di bianco con manto azzurro e velo bianco. Tiene in braccio il suo Bambino Gesù,

          rivolto verso di noi. E’ coperto con una camicina bianca. Sopra la sua testa brilla una corona luminosa. Sulla testa

          della Madonna, una corona luminosa. Dietro di Lei, direi, San Giuseppe coperto con un mantello maron scuro.

          Si appoggia su un bastone. Davanti a Lei parecchie pecorelle. Più in là, da stradine, scendono ancora pecorelle

          accompagnate, penso, da pastori, pastorelle e anche da altre persone.  C’è buio, è notte fonda, tutti questi tengono

          in mano una lanterna luminosa.

Caro Bambino Gesù,

Tu sei nato, sei vissuto, sei morto, sei risorto.

Con la Tua bontà e il Tuo aiuto aiutami a non peccare più.

Lavami, fammi diventare più bianca della neve.

Amen


          (Segue il canto “Astro del Ciel”)


          Salve o Madre celeste, prega per noi e accompagnaci sempre.